Ne resterà soltanto uno – Lucia Guarano

cover (1)LA GUERRA È FINITA

Round Robin 2016

Presentato da Franco De Renzo e Stefano Gensini

Il romanzo di Lucia Guarano si inscrive nel genere della narrativa d’inchiesta, ripercorrendo un anno cruciale per la storia del nostro Paese. Attraverso lo sguardo giovane di Mia, io-narrante delle vicende, l’autrice farà rivivere gli anni di piombo, a partire dall’animato contesto degli studenti militanti, pronti a tutto pur di far crollare la solida torre di un potere consolidato e inattaccabile.

Il ’77 è l’anno della radicalizzazione delle rivolte. Lo spettro del compromesso storico e l’acuirsi della repressione, portano la lotta armata a raccogliere proseliti tra quanti non vedono di buon occhio l’accondiscendenza del Partito Comunista. Gli studenti appaiono sempre più divisi e chiusi nelle loro roccaforti, lontani dalle istanze della società, dagli operai e dalle restanti fazioni in fermento. La cacciata del segretario della CGIL Luciano Lama dalla Sapienza non è solo la sintesi di una situazione fuori controllo ma anche l’inizio della dissoluzione del Movimento. E’ in questo contesto che muove la nostra storia. Una storia d’amicizia e di opposte fazioni, seppur interne allo stesso ideale, alla stessa lotta, al termine della quale giungeranno solamente i brandelli di un sogno.

Leggi una recensione a questo libro su Milioni di libri.27

LUCIA GUARANO NASCE A ROMA NEL 1979.

LAUREATA IN SCIENZE POLITICHE PRESSO L’UNIVERSITÁ GUIDO CARLI DI ROMA , LAVORA TRA L’ITALIA E IL QATAR COME CORRISPONDENTE FREE-LANCE PER IMPORTANTI TESTATE GIORNALISTICHE NAZIONALI E INTERNAZIONALI.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...