Ne resterà soltanto uno – Edoardo Albinati

6891513_1399154LA SCUOLA CATTOLICA

Rizzoli 2016

Presentato da Raffaele La Capria e Sandro Veronesi. Un imponente lavoro che premia l’ambizione e il coraggio di Albinati, senza ombra di dubbio autore di un libro epocale, del quale sicuramente il pubblico e la comunità editoriale italiana parleranno a lungo.

Roma, anni Settanta: un quartiere residenziale, una scuola privata. Sembra che nulla di significativo possa accadere, eppure, per ragioni misteriose, in poco tempo quel rifugio di persone rispettabili viene attraversato da una ventata di follia senza precedenti; appena lasciato il liceo, alcuni ex alunni si scoprono autori di uno dei più clamorosi crimini dell’epoca, il Delitto del Circeo. Edoardo Albinati era un loro compagno di scuola e per quarant’anni ha custodito i segreti di quella “mala educación”. Ora li racconta guardandoli come si guarda in fondo a un pozzo dove oscilla, misteriosa e deforme, la propria immagine. Da questo spunto prende vita un romanzo, che sbalordisce per l’ampiezza dei temi e la varietà di avventure grandi o minuscole: dalle canzoncine goliardiche ai pensieri più vertiginosi, dalla ricostruzione puntuale di pezzi della storia e della società italiana, alle confessioni che ognuno di noi potrebbe fare qualora gli si chiedesse: “Cosa desideravi davvero, quando eri ragazzo?”. Adolescenza, sesso, religione e violenza; il denaro, l’amicizia, la vendetta; professori mitici, preti, teppisti, piccoli geni e psicopatici, fanciulle enigmatiche e terroristi. Mescolando personaggi veri con figure romanzesche, Albinati costruisce una narrazione che ha il coraggio di affrontare a viso aperto i grandi quesiti della vita e del tempo, e di mostrare il rovescio delle cose.

Leggi alcune recensioni del libro su Il Post, Doppiozero e Una casa sull’albero.

ALCUNE OPERE DI EDOARDO ALBINATI

presenti nel sistema Bibliotecario Nord Est Milano

IL POLACCO LAVATORE DI VETRI

Longanesi 1995

MAGGIO SELVAGGIO

Mondadori 1999

LA COMUNIONE DEI BENI

Guanda 2002

SVENIMENTI

Einaudi 2004

ORTI DI GUERRA

Fandango 2007

GUERRA ALLA TRISTEZZA

Fandango 2009

TUTTALPIÙ MUOIO
(con Filippo Timi)

FandanGo 2006

VITA E MORTE DI UN INGEGNERE

Mondadori 2012

EDOARDO ALBINATI È NATO A ROMA NEL 1956.

HA TRADOTTO OPERE DI STEVENSON, NABOKOV, MILTON.

SVOLGE ANCHE L’ATTIVITÀ DI INSEGNANTE AI DETENUTI DEL CARCERE DI REBIBBIA

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...