Ne resterà soltanto uno – Elena Stancanelli

Elena Stancanelli, La femmina nudaLA FEMMINA NUDA

La nave di Teseo 2016

Presentato da Francesco Piccolo e Silvia Ronchey

Quanto dura un’ossessione d’amore, il precipitare senza paracadute dopo la scoperta del tradimento, la planata stordita fino all’autoumiliazione, la remissione dei sintomi, passando dal dolore alla rabbia e poi all’ironia, prova della guarigione malgrado le cicatrici? A viverla, una storia così, non c’è un metro comune per misurarla. Leggerla – se la scrittura è quella di Elena Stancanelli – è come viverla, con più acume e meno rischi.

Puoi trovare altre recensioni del libro su Minima&Moralia e Flaneri.

Anna è una donna intelligente, bella, con un lavoro interessante, ma di colpo tutto questo non serve più. Dopo cinque anni la sua storia d’amore con Davide affonda in una palude di tradimenti, bugie, ricatti. E la sua vita va in pezzi. Si trasforma in un’isterica, non dorme, non mangia, fuma e si ubriaca ogni sera per riuscire ad addormentarsi. Compulsivamente inizia a frugare nel telefonino di lui nelle chat, sui social. Non sa cosa sta cercando, non sa perché lo sta cercando. Per un anno rimarrà prigioniera di quello che lei stessa chiama il regno dell’idiozia, senza riuscire a dirlo a nessuno. Questo racconto è la sua confessione, sotto torma di lettera, a Valentina, la sua più cara amica, che l’ha vista distruggersi sera dopo sera. Anna dice tutto, senza pudore. I dettagli umilianti e ridicoli, l’ossessione, la morbosità. Anna somiglia a tutti noi, che combattiamo questa guerra paradossale che chiamiamo amore. Ogni tanto vinciamo, più spesso perdiamo. L’unica cosa su cui possiamo sempre contare, l’unica capace di indicarci i nostri confini, i nostri bisogni, è il corpo. E sarà al corpo che Anna si aggrapperà per sconfiggere il dolore.

LINK AD ALCUNE OPERE DI ELENA STANCANELLI
presenti nel sistema Bibliotecario Nord Est Milano

BENZINA

Einaudi 1998

LE ATTRICI

Einaudi 2001

FIRENZE DA PICCOLA

Laterza 2006

MAMMA O NON MAMMA

con Carola Susani

Feltrinelli 2009

UN UOMO GIUSTO

Einaudi 2011

ELENA STANCANELLI Ė NATA A FIRENZE NEL 1965. HA SCRITTO RACCONTI CONTENUTI NELLE RACCOLTE “FIGURACCE”, “LAVORO DA MORIRE” E “SONO COME TU MI VUOI”. COLLABORA CON “LA REPUBBLICA”

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...