Libri per tutti.

Confessatelo. Avete letto Harry Potter. Per colpa e merito di qualche nipote, figlio, fratello, cugino. Avrete letto incuriositi i primi libri della serie, forse per leggerli a qualcuno prima di andare a letto, e poi vi siete affezionati. I libri avete cominciato a leggerli per voi. C’era qualcosa nella storia che vi riportava all’infanzia, ma allo stesso tempo la vostra consapevolezza adulta non veniva mortificata da stile e trama. Beh, non erano poi tanto male. Adesso infatti leggete anche i libri che la Rowling scrive sotto pseudonimo. tumblr_nox9vs95X11qarjq8o1_500

Il mondo della letteratura fantastica per ragazzi però non si ferma ad Harry Potter e ai suoi cloni: ad un attento esploratore può rivelare molte altre buone letture. Perlopiù inglesi, anzi, tutti quelli di cui scriverò oggi, hanno rivendicato il territorio di mezzo tra infanzia e giovinezza per le loro opere di alto valore letterario. Nascono generi e sottogeneri, ma tutti accomunati dalla volontà di intrattenere e insegnare.

Queste Oscure Materie.

La_bussola_d'oro_copertina9200000033022485trilogia-queste-oscure-materie-di-philip-pull-L-g6oG_Y

La trilogia di Philip Pulmann è stata un piccolo caso, soprattutto dopo l’uscita del film. Chiaramente ispirato al Paradiso Perduto di Milton , di cui riporta spesso citazioni, ha per protagonista una ragazza che vive in un universo parallelo al nostro, in cui una Chiesa totalitaria controlla la società e in cui la scienza e la fisica vengono chiamate teologia sperimentale. Lyra, la protagonista, affronterà molte prove per difendere la sua vita e quella del suo Daimon, una creatura molto strana legata indissolubilmente alla vita del proprio padrone. Attraverso distese ghiacciate e città labirintiche incontrerà streghe, scienziati, avventurieri, gitani e orsi polari parlanti. È una fiaba classica, con antagonisti e strumenti magici, ma che affronta questioni “da grandi” come l’esistenza di Dio o dell’anima, senza mai perdere in suspance e intrattenimento.

Trilogia di Bartimeus.

17923557_amuleto-di-samarcanda-jonathan-stroud-1locchio-del-golemcover

Le opere di Jonathan Stroud sono state presentate come l’anti-Harry Potter. E infatti ritornano molti elementi dell’universo potteriano. Anche in questa Londra esiste una società parallela che destreggia le arti magiche e si mantiene nell’ombra, ma invece di avere un proprio sistema di potere alternativo, questa comunità segreta si è appropriata del governo mondiale. Tutti i politici sono maghi, che traggono il proprio potere da demoni evocati secondo complessi rituali. Un giovane arrampicatore sociale, dopo essersi scelto il nome di Mandrake, evoca un demone di medio livello, Bartimeus, per aiutarlo nella sua ascesa politica. Attraverso le parole ironiche e pungenti di questo personaggio sorprendente, che farà da narratore alla vicenda, troverete un mondo molto simile al nostro, duro e spietato, ma dove c’è ancora spazio per l’eroismo.

Il Piccolo Popolo dei Grandi Magazzini.

il-piccolo-popolo06783

Nel vostro supermercato si nasconde un piccolo popolo di folletti, che vive molto più velocemente di noi (come i topolini, è chiaro) e che ha dimenticato da dove viene. Nel mondo del Grande Magazzino questi esserini si sono costruiti un universo, interpretando i cartelli delle offerte pubblicitarie come segnali divini, e l’Area Giardinaggio come l’Eden originale. Sono sempre i giovani i più irrequieti e un giovane folletto vedrà qualcosa che mette in pericolo tutta la sua comunità, l’Apocalisse è vicina. Terry Pratchett, da poco scomparso, è il felicissimo produttore di una quantità incredibile di libri fantasy, comici e assurdi, ma di grandissimo impegno civile: contro il razzismo, il consumismo e la fame di successo. Nel Piccolo Popolo rivedrete la nostra società, solo più in piccolo, e blu.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...